ACUFENI: DOMANDE FREQUENTI

Scopri di più su questo fastidioso sintomo comune a molti italiani

In questo articolo parleremo degli acufeni. Si tratta di un sintomo molto fastidioso, visto che spesso consiste in un fischio dentro all’orecchio. Questa situazione sgradevole accompagna tanti italiani, molti più di quanto si pensi. Sugli acufeni si leggono molte informazioni, specialmente in Rete: alcune veritiere altre meno. I nostri professionisti dell’udito sono a tua disposizione per chiarire ogni dubbio. Puoi parlare con loro chiamando lo 0810511500 oppure andando direttamente presso uno dei centri Cisas presenti a Napoli e in Campania. Nel frattempo, in questo articolo, troverai tutte le risposte alle domande più frequenti sul tema acufeni.

CHE COSA SONO GLI ACUFENI?

Con questo termine definiamo il sintomo che comporta la percezione, dentro l’orecchio, di un rumore in assenza di una reale sorgente esterna.

CIOÈ SI TRATTA DI UN RUMORE CHE IN REALTÀ NON ESISTE?

Esatto, è solo nella testa di chi lo percepisce.

L’ACUFENE È UN PROBLEMA DI POCHI?

Assolutamente no: un acufene lieve è molto comune. Si stima che più di un milione di italiani ne soffra costantemente. Nel mondo siamo addirittura al 10 / 15% della popolazione. Una percentuale che cresce in maniera importante nelle fasce più anziane.

SE SOFFRO DI ACUFENI SENTIRÒ UN FISCHIO DENTRO L’ORECCHIO?

Molto probabilmente sì, ma l’acufene può manifestarsi anche in altri modi. Ad alcuni sembra un ronzìo, ad altri un brusìo o un sibilo. C’è chi lo descrive come il rumore del mare in tempesta e chi come il suono stridente di un violino. Può essere costante o intermittente, può essere avvertito in un solo orecchio o in entrambi. Alcune persone lo sentono mentre dormono. Per la maggior parte, come accennato prima, è un rumore totalmente soggettivo, vale a dire che nessun altro lo sente.

SE NE CONOSCONO LE CAUSE?

Intanto va ribadito che l’acufene è un sintomo, non una malattia. Le cause che lo generano possono essere molte, ma va detto che in alcuni casi può svilupparsi senza un motivo apparente. Tra le più comuni ricordiamo comunque:

  • L’esposizione a forti rumori
  • L’accumulo di cerume
  • Alcuni trattamenti farmacologici
  • Traumi significativi
  • Condizioni stressanti
  • Il naturale invecchiamento

GLI ACUFENI COMPORTANO ANCHE ALTRI DISTURBI?

Purtroppo sì. Sono documentati casi di stress e disturbo del sonno, ma anche di ansia e vera e propria depressione. Tra l’altro questi fastidi a loro volta aggravano gli acufeni, dando il via ad una spirale negativa molto pesante per chi ne soffre. Per questo è importante ricorrere quanto prima al parere di uno specialista.

HO SENTITO PARLARE ANCHE DI TINNITUS. DI COSA SI TRATTA?

Tinnitus è il nome latino dell’acufene.

LE BUONE ABITUDINI QUOTIDIANE POSSONO AIUTARE?

Assolutamente sì! Ecco alcuni comportamenti che possono essere utili:

  • Praticare regolare attività fisica
  • Avere una sana alimentazione
  • Indossare strumenti di protezione in caso di esposizione a rumori forti
  • Pensare positivo: concentrarsi su cose e suoni che rallegrano
  • Mantenere buone abitudini relativamente al sonno, in particolare evitando pasti pesanti, alcool, caffeina e attività fisica prima di dormire
  • Praticare yoga e meditazione, allo scopo di raggiungere un buon rilassamento

CHI SOFFRE DI ACUFENI HA ANCHE UNA PERDITA UDITIVA?

Molto probabilmente sì. Secondo le ultime ricerche scientifiche, l’80 / 90% degli individui che soffrono di acufeni ha anche un certo grado di perdita uditiva.

È VERO CHE GLI ACUFENI NON SI POSSONO CURARE?

Sì e no. Non si possono curare, ma possiamo aiutarti a gestirne i sintomi, a fare in modo che risultino molto meno fastidiosi. E meno evidenti. Sarebbe già un bel risultato, no?

LA TERAPIA È SEMPRE LA STESSA?

No, la terapia è sempre personalizzata sulla base delle singole esigenze.

HO SENTITO DIRE CHE GLI APPARECCHI ACUSTICI CONTRO GLI ACUFENI NON SERVONO. È VERO?

No, anzi. Le ricerche scientifiche – ma anche la nostra esperienza di audioprotesisti – dimostrano che gli apparecchi acustici sono utili a molte persone con acufene. Più si sente, meno si avverte l’acufene. Con gli apparecchi acustici, il cervello ha un panorama sonoro più ricco, con più suoni da ascoltare, quindi nota meno l’acufene.

ALLORA COSA POSSO FARE?

Il nostro consiglio è quello di prenotare subito una visita uditiva senza impegno. Puoi chiamarci allo 0810511500 oppure andare direttamente presso uno dei nostri centri presenti a Napoli e in Campania. Se ti senti a disagio puoi anche farti accompagnare da un amico o da un familiare, potrà esserti di grande supporto.

CISAS SI OCCUPA DI ACUFENI?

Sì, certo. Puoi leggere alcuni approfondimenti sulle terapie in questa pagina del sito. Seguiamo molte persone, cui offriamo una terapia personalizzata basata sugli ultimi ritrovati della tecnologia. Non rimandare ancora, contattaci subito: i nostri Audioprotesisti ascolteranno la tua storia e studieranno insieme a te la soluzione migliore.

RITORNA A SENTIRE BENE

Se pensi che il tuo udito o quello di un tuo caro siano in calo, contattaci. Gli esperti dell’udito Cisas sono a tua disposizione. Presso i nostri Centri a Napoli e Aversa troverai tecnologie all’avanguardia, apparecchi acustici invisibili e ricaricabili e soluzioni per gli acufeni.