IL TUO UDITO È DELICATO, PRENDITENE CURA

Primo di due articoli con una serie di avvertenze e consigli utili a cura di Cisas

Le orecchie sono una parte molto delicata del nostro corpo. La vita quotidiana le sottopone a stress costante, basti pensare al rumore e all’inquinamento che ci circondano. Prendersi cura delle proprie orecchie significa prendersi cura del proprio udito. Si tratta di un’attività fondamentale, ma bisogna prestare attenzione a farla nel modo corretto. La qualità del nostro udito ne beneficerà. Per aiutarti noi di Cisas abbiamo redatto due articoli contenenti una serie di avvertenze e consigli utili. Questo che stai leggendo è il primo!

IGIENE

L’igiene quotidiana è fondamentale, ma attenzione ai cotton fioc, che spesso vengono utilizzati nella maniera sbagliata. Infatti, se infilati troppo a fondo, rischiano di spingere il cerume ancora più in profondità. Per un’igiene corretta sono sufficienti il getto dell’acqua (non troppo calda e non troppo forte!) e un sapone delicato. In generale non va demonizzato il cerume, che svolge invece un’importante funzione protettiva e anti-batterica.

ATTENZIONE AI RUMORI FORTI

Se durante la giornata si è esposti a rumori forti, ad esempio per motivi lavorativi, è necessario prestare molta attenzione, e nel caso munirsi di dispositivi protettivi come le cuffie. Ecco alcuni esempi di rumori elevati che possono danneggiare l’udito: il trapano e il martello pneumatico, il tosaerba, le sirene, il traffico stradale, gli aerei nel momento del decollo e dell’atterraggio, il passaggio di una moto, lo sparo di un’arma da fuoco, i fuochi d’artificio, la musica in discoteca.

E LA MUSICA IN CUFFIA?

Negli ultimi anni è aumentata l’abitudine di ascoltare la musica con le cuffie, sia in casa che fuori. Di per sé non si tratta di un’attività pericolosa, ma è necessario osservare alcuni accorgimenti. Ovviamente il volume non deve essere troppo elevato, ma è importante anche non passarci troppo tempo. Infine, le cuffie sono meno dannose rispetto agli auricolari, perché collocate fuori dalle orecchie.

COSA FARE D’ESTATE

L’estate, soprattutto per chi vive nelle località di mare, o comunque trascorre le vacanze al mare, è il periodo più pericoloso per le orecchie. Le minacce sono tante: vento, salsedine, sabbia e acqua di mare. In questo periodo dell’anno l’attenzione e la prevenzione sono ancora più importanti del solito, specialmente nei bambini.

AFFIDATI AGLI ESPERTI

Per qualunque dubbio o domanda, i nostri audioprotesisti sono a tua disposizione. Offriamo consulenze gratuite e senza impegno. Per saperne di più puoi chiamarci allo 0810511500 o venire a trovarci in uno dei nostri centri per l’udito a Napoli e Aversa. Ti aspettiamo! E tra pochi giorni potrai leggere, sempre su questo blog, la seconda parte della guida su come prendersi cura del proprio udito.

RITORNA A SENTIRE BENE

Se pensi che il tuo udito o quello di un tuo caro siano in calo, contattaci. Gli esperti dell’udito Cisas sono a tua disposizione. Presso i nostri Centri a Napoli e Aversa troverai tecnologie all’avanguardia, apparecchi acustici invisibili e ricaricabili e soluzioni per gli acufeni.