GLI APPARECCHI ACUSTICI RICARICABILI

Un’esperienza di ascolto eccezionale più la comodità della ricarica: scopri i vantaggi dei nuovi modelli senza batterie

  • Cisas-Napoli-apparecchi-acustici-ricaricabili

Se già possiedi un apparecchio acustico, saprai che le batterie (o pile) ne sono una componente fondamentale. Anche il dispositivo più moderno e performante, non può funzionare se le batterie sono scariche. Ecco quindi che la durata di questo accessorio diventa di grande importanza. A meno di scegliere uno dei nuovi modelli ricaricabili, che non hanno bisogno di pile perché funzionano proprio come gli smartphone. Si ricaricano direttamente alla corrente. In questo articolo cercheremo di descriverli meglio e illustrarne le differenze rispetto agli altri modelli.

MA QUANTO DURANO LE BATTERIE?

Chi già utilizza un apparecchio acustico sa che a questa domanda c’è una sola risposta: dipende. Dal modello di apparecchio, dal numero di ore al giorno in cui lo si utilizza e dal tipo di funzioni che si sfruttano. Lo streaming, ad esempio, consuma le pile più del semplice ascolto. Le batterie possono durare pochi giorni o più di due settimane, ma in generale bisogna sempre tenersi pronti per cambiarle. In particolare bisogna stare attenti quando si parte per le ferie, oppure quando il centro per l’udito di fiducia chiude per qualche giorno. L’ideale è fare scorta per tempo. A questo proposito, ricordiamo che chi ha sottoscritto la Carta del buon udito Cisas ha diritto a sconti speciali su tutti gli accessori, pile incluse.

LA COMODITÀ DELLA RICARICA

Gli apparecchi acustici ricaricabili sono stati sviluppati con l’idea di togliere agli utenti la preoccupazione delle batterie. Questi modelli, infatti, funzionano proprio come gli smartphone: quando sono scarichi, basta inserirli nel caricabatterie e collegarli alla corrente. Ipotizzando un utilizzo standard, possono essere messi in carica alla sera per averli pronti al mattino successivo. In realtà nei modelli Oticon più recenti, la ricarica completa impiega soltanto tre ore, perciò saranno pronti per l’utilizzo ben prima che faccia giorno. Quando il led si illuminerà di verde, la ricarica sarà finita. E se te ne dimentichi? Niente paura: una breve ricarica di trenta minuti ti offrirà ben sei ore di ascolto.

ESPERIENZA DI ASCOLTO ECCEZIONALE

Oltre al vantaggio di essere ricaricabili, c’è molto altro: questi modelli incorporano la rivoluzionaria tecnologia OpenSound™ di Oticon e offrono moltissimi vantaggi in termini uditivi:

  • Panorama sonoro completo a 360°, non soltanto nella direzione dell’interlocutore
  • Udito naturale anche nei luoghi più rumorosi
  • Voce chiara
  • Dimensioni comunque ridotte rispetto agli apparecchi tradizionali
  • Massimo supporto al cervello, per facilitare la comprensione dei suoni e delle parole

ELEVATA CONNETTIVITÀ

In più, gli apparecchi ricaricabili offrono elevata connettività ad altri dispositivi. Che significa? Che potrai connetterli in wireless alla tv o allo smartphone e goderti funzioni come lo streaming audio e video.

DA CISAS PUOI PROVARLI GRATUITAMENTE!

Esatto, presso tutti i centri per l’udito Cisas gli apparecchi acustici ricaricabili, così come gli invisibili, sono disponibili per una prova gratuita di ascolto della durata di 30 giorni. Per saperne di più, o per fissare un appuntamento senza impegno, puoi venire a trovarci o chiamarci al numero 0810511500. I nostri audioprotesisti sono a tua disposizione!

RITORNA A SENTIRE BENE

Se pensi che il tuo udito o quello di un tuo caro siano in calo, contattaci. Gli esperti dell’udito Cisas sono a tua disposizione. Presso i nostri Centri a Napoli e Aversa troverai tecnologie all’avanguardia, apparecchi acustici invisibili e ricaricabili e soluzioni per gli acufeni.